Il chiosco di S. Maria di Gesù - www.agyrion.it

ZOOM

Il chiosco di S. Maria di Gesù venuto alla "luce" dopo che per anni era stato letteralmente coperto da erbacce alte diversi metri, rappresenta una tra le costruzioni interne della chiese più semplici ma nel contempo rare nel campo dei templi cattolici ubicati nel sud della penisola. Questa chiesa, bistrattata per anni, chiusa al culto dal 1976, oggetto di continui furti e reiterati atti vandalici, nel 2001 divenne "quartier generale" dell'associazione Alluvione di Agira che ne denunciò il pessimo stato di abbandono e l'imminente crollo.

L'ultima opera rimasta, una statua marmorea alta due metri raffigurante la Madonna della Visitazione con in grembo il Bambin Gesù, presunta opera Gagginesca, fu sgomberata dal gruppo presieduto da Elga Di Mattia il 25 luglio 2001 dopo un lungo e complesso dialogo tra il proprietario della chiesa, l'Opera Pia Casa Diodorea, la Soprintendenza ai Beni Culturali di Enna e l'associazione Alluvione.

Solamente una diffida di sgombero (alla Soprintendenza) presentata dal legale di Alluvione il 20 giugno 2001 risolse il caso.

ZOOM

ZOOM

ZOOM

pic4.jpg

ZOOM

ZOOM

ZOOM

ZOOM

ZOOM

ZOOM


La chiesa di S. Maria di Gesù è in fase di ristrutturazione. La falla centrale del tetto è stata riparata e l'interno del tempio è sostenuto da travi in metallo.


Immagini "rubate" nel corso dei lavori di ricostruzione.


The kiosk of S. Maria di Jesus come to the "light" after that for years it had been literally covered from erbacce high various meters, it represents between the inner constructions of the simpler but at the same time rare churches in the field of the templi catholic locates to you in the south of the peninsula. This church, bistrattata for years, sluice to the cult from 1976, object of continuous thefts and reiterati vandalici actions, in the 2001 divenne "quartier general" of the association Alluvium of Agira that of it denounced the pessimo be of abandonment and the imminent landslide. The last remained work, high a marmorea statue two meters representing the Madonna of the Visitazione with in grembo the Bambin Jesus, presumed Gagginesca work, was cleared from the group presided from Elga Di Mattia the 25 July 2001 after along and complex a dialogue between the owner of the church, the Religious charity Diodorea House, the Soprintendenza to the Cultural Assets of Enna and the association Alluvium. A diffida of evacuation (to the Soprintendenza) introduced from the Alluvium lawyer the 20 june 2001 only resolved the case. The church of S. Maria di Jesus is in phase of restructure. It makes centers it them of the roof has been repaired and the inside of the tempio is supported from beams in metal. "stolen" images in the course of the reconstruction jobs.


Home | Contatti | Disclaimer | Sito partner
www.agyrion.it 94011 Agira (Enna) scrivi al webmaster